#ilsaggioignorante: “Averti qui”